Costituzione256x60OK

In Breve

30 residenti e 100 immigrati, questo è Saltino (FI)

Altro esempio del sistema di gestione degli immigrati nel nostro paese, a Saltino comune di Reggello (FI) sono piazzati già da mesi in uno stabile fatiscente 100 immigrati a fronte... Leggi tutto

il Mauro 06-04-2017 In Breve

La "giustizia" a discapito anziani

Oggi sul TG3 Toscana ho visto un servizio che mi ha lasciato allibito, Tg3 casa riposo autogestita. 13 famiglie di Arezzo in Toscana si sono autoorganizzate per gestire i propri anziani... Leggi tutto

il Mauro 06-04-2017 In Breve

Agenzie del lavoro nei campi di calcetto

Finalmente il governo ha una strategia per creare lavoro, organizzare tornei di calcetto. Nella prossima finanziaria saranno stanziati i soldi per organizzare tornei tra imprenditori e disoccupati, tutti i grandi manager... Leggi tutto

il Mauro 28-03-2017 In Breve

Respinta la mozione di sfiducia sul ministro Lotti

Ieri è stata votata la mozione individuale di sfiducia contro ministro Lotti, ovviamente la mozione è stata respinta in quanto la maggioranza ha fatto quadrato nei confronti del proprio il... Leggi tutto

il Mauro 16-03-2017 In Breve

Dopo sentenza Consulta, ricomincia il balletto legge elettorale

All'indomani della bocciatura della consulta e dell'uscita delle motivazioni ricominciano i balletti.Andiamo subito al voto con legge elettorale uscita da Consulta: ci si scorda del Senato che ha una legge... Leggi tutto

il Mauro 13-02-2017 In Breve

Italicum Sì Italicum No

Anche sull' italicum è iniziato un nuovo balletto "l'italicum è la miglior legge elettorale possibile" "L'italicum non si cambia" adesso invece il governo dice che è disposto a cambiarlo, ma... Leggi tutto

il Mauro 21-09-2016 In Breve

USL7 Siena - Richieste ticket dopo 7 anni

Asl siena sta inviando raccomandate per il recupero ticket non pagati  6/7 anni dopo la presunta erogazione della prestazione. Nell'avviso viene citato la data, ma non c'è alcun riferimento ne alla... Leggi tutto

il Mauro 20-08-2016 In Breve

Matteo Salvini contesta dichiarazioni Mattarella a Vinitaly

Matteo Salvini sta proprio stancando, fondamentalmente ormai da tantissimo tempo sento Salvini dire sempre le stesse cose, non una cosa di nuovo,non una strategia, non una visione globale del futuro... Leggi tutto

il Mauro 11-04-2016 In Breve

Immigrazione: l'Europa che non c'è.

È nelle difficoltà che si vede se una società regge oppure no.L'Europa alle prime difficoltà si sta sfaldando pezzo dopo pezzo, la massa di migranti che sbarcano in Grecia e... Leggi tutto

il Mauro 23-02-2016 In Breve

Federica guidiDi chi ha fatto gli interessi l'ex ministro Guidi, dei cittadini italiani? Delle piccole e medie imprese? ha lavorato per lo sviluppo del paese?

Secondo quanto emerso dalle intercettazioni sembra proprio di no, sembra più che abbia lavorato per interessi degli amici, delle grandi industrie, delle lobby dell'energia, del petrolio e di chissà chi.


Vedremo dove porteranno le inchieste in corso, ma il tutto fa pensare che ci sia molto di più.


Matteo Renzi scelse con cura il Ministro dello Sviluppo Economico, Federica Guidi, figlia di Guidalberto, vecchio leone dell'industria italiana, patron dell'impero Ducati Energia,

ex falco di confindustria e grande sponsor dell'unica figlia prima nell'associazione degli industriali e poi nella squadra di governo (già Berlusconi, buon amico del padre, l'aveva corteggiata).

Ha battuto al fotofinish Marcella Panucci, direttore generale di confindustria, tanto per chiarire da dove doveva venire il futuro ministro, per informazioni su confindustria consiglio di vedere la puntata di Report del 3/04/2013


Ducati Energia, l'azienda dei Guidi tra le regine della delocalizzazione, opera in tutti i settori controllati dal ministero, fornisce i suoi prodotti, oltreché a tantissimi enti locali e alle rispettive municipalizzate, ai grandi gruppi pubblici Enel, Poste, Ferrovie dello Stato che contribuiscono per la maggior parte al fatturato dei Guidi.


Cosa c'è di meglio che il vicepresidente di Ducati Energia diventi ministro dello sviluppo economico per portare benefici alla propria aziende senza scordarsi degli amici?


Renzi, per non far torto ad altri potenti e alla faccia di eventuali conflitti di interesse, ha nominato tra gli altri:


Alla presidenza dell'ENI Emma Marcegaglia;
ex presidente di confindustria, presidente degli industriali europei
Presidente e Amministratore Delegato di Marcegaglia Holding SpA e Vice Presidente e Amministratore Delegato delle società operanti nel settore della trasformazione dell’acciaio dalla stessa controllate.
Presidente e Amministratore Delegato di Marcegaglia Investments Srl, holding di controllo delle attività diversificate del gruppo.
È Presidente di Businesseurope e dell’Università Luiss Guido Carli, membro del Consiglio di Amministrazione delle Società Bracco SpA, Italcementi SpA e Gabetti Property Solutions SpA.
Presidente della Fondazione Eni Enrico Mattei.

Alla presidenza di Poste Italiane Luisa Todini;Ex eurodeputato di forza italia
Presidente di Todini Costruzioni S.p.A., di Todini finanziaria S.p.A. e di Ecos Energia, Consigliere di amministrazione si Salini Costruzioni S.p.A. holdin afferente al gruppo Salini Impregilo
Siede nel consiglio della holding dei Rothscild

Per commentare devi registrarti
Registrandoti potrai inviare articoli e partecipare alla gestione del sito