Costituzione256x60OK

In Breve

30 residenti e 100 immigrati, questo è Saltino (FI)

Altro esempio del sistema di gestione degli immigrati nel nostro paese, a Saltino comune di Reggello (FI) sono piazzati già da mesi in uno stabile fatiscente 100 immigrati a fronte... Leggi tutto

il Mauro 06-04-2017 In Breve

La "giustizia" a discapito anziani

Oggi sul TG3 Toscana ho visto un servizio che mi ha lasciato allibito, Tg3 casa riposo autogestita. 13 famiglie di Arezzo in Toscana si sono autoorganizzate per gestire i propri anziani... Leggi tutto

il Mauro 06-04-2017 In Breve

Agenzie del lavoro nei campi di calcetto

Finalmente il governo ha una strategia per creare lavoro, organizzare tornei di calcetto. Nella prossima finanziaria saranno stanziati i soldi per organizzare tornei tra imprenditori e disoccupati, tutti i grandi manager... Leggi tutto

il Mauro 28-03-2017 In Breve

Respinta la mozione di sfiducia sul ministro Lotti

Ieri è stata votata la mozione individuale di sfiducia contro ministro Lotti, ovviamente la mozione è stata respinta in quanto la maggioranza ha fatto quadrato nei confronti del proprio il... Leggi tutto

il Mauro 16-03-2017 In Breve

Dopo sentenza Consulta, ricomincia il balletto legge elettorale

All'indomani della bocciatura della consulta e dell'uscita delle motivazioni ricominciano i balletti.Andiamo subito al voto con legge elettorale uscita da Consulta: ci si scorda del Senato che ha una legge... Leggi tutto

il Mauro 13-02-2017 In Breve

Italicum Sì Italicum No

Anche sull' italicum è iniziato un nuovo balletto "l'italicum è la miglior legge elettorale possibile" "L'italicum non si cambia" adesso invece il governo dice che è disposto a cambiarlo, ma... Leggi tutto

il Mauro 21-09-2016 In Breve

USL7 Siena - Richieste ticket dopo 7 anni

Asl siena sta inviando raccomandate per il recupero ticket non pagati  6/7 anni dopo la presunta erogazione della prestazione. Nell'avviso viene citato la data, ma non c'è alcun riferimento ne alla... Leggi tutto

il Mauro 20-08-2016 In Breve

Matteo Salvini contesta dichiarazioni Mattarella a Vinitaly

Matteo Salvini sta proprio stancando, fondamentalmente ormai da tantissimo tempo sento Salvini dire sempre le stesse cose, non una cosa di nuovo,non una strategia, non una visione globale del futuro... Leggi tutto

il Mauro 11-04-2016 In Breve

Immigrazione: l'Europa che non c'è.

È nelle difficoltà che si vede se una società regge oppure no.L'Europa alle prime difficoltà si sta sfaldando pezzo dopo pezzo, la massa di migranti che sbarcano in Grecia e... Leggi tutto

il Mauro 23-02-2016 In Breve

migrantiDal momento che il cancelliere tedesco Angela Merkel ha dichiarato di voler accogliere i profughi siriani  è iniziato un grosso dibattito tra tutti i paesi europei.
In particolare sono emerse ancora tutte le differenze che ci sono all'interno dell'unione europea, con i paesi dell'est che non vogliono accogliere migranti con la Germania alla Francia e dicono che vanno accolti e ogni paese esprime il suo giudizio.


La commissione europea ha proposto, perché la commissione europea non decide ma propone, a decidere sono poi gli Stati membri, che i profughi devono essere divisi tra i vari paesi dell'unione in quote obbligatorie e sta pensando a incentivi per i paesi che accolgono e multe per chi non accoglie.
Bisogna notare bene che la commissione UE parla di profughi non di immigrati non di clandestini, ma delle persone che vengono via dagli stati di guerra.


Probabilmente la gran parte delle persone che via terra attraverso l'Ungheria cercando di arrivare in Germania o altri paesi del Nord Europa provengono dalla Siria e quindi da paesi in guerra, cosa diversa è quella che riguarda il nostro paese, in Italia arrivano persone sui barconi dall'Africa almeno da quello che ci è dato da vedere la maggior parte delle persone sono africane.


Queste persone vengono sicuramente da situazioni tragiche, sia dal punto di vista economico che dei diritti umani e avrebbero diritto a una vita decorosa come è dovuto ad ogni essere umano, ma le ricette dei paesi ricchi ammazzano i pazienti invece di curarli.
Cosa facciamo noi quando queste persone arrivano, o meglio vengono portate perché vengono soccorse dalle nostre navi e portate nei nostri porti, nel nostro paese vengono distribuiti sul territorio senza che vengano identificati e lasciati liberi di circolare.
Se da una parte non è stato, ne nostro interesse, ne loro procedere all'identificazione, lasciare che chiunque sia libero di circolare non mi sembra una bella cosa.


Si fa un gran parlare di accoglienza diffusa, portata a esempio da molti politici, ma questo sta creando non pochi  problemi ai cittadini, che in molti paesi e città si ribellano.
Se è vero che è doveroso accogliere i profughi ovvero quelli che vengono dalle guerre è vero anche che noi non siamo nelle condizioni di poter accogliere altri tipi di migranti o almeno non tutti i migranti che per problemi economici, per povertà e fame cercano di venire in Europa.


E' una vecchia ricetta quella di aiutarli nei loro paesi, ma mai applicata seriamente, perché con molta probabilità non si ritiene vantaggioso da parte di chi specula e guadagna da queste situazioni.
Viene lasciato tutto ad aiuti di varie organizzazioni che monte volte, come emerso negli anni dalle cronache, lucrano su questo frodando milioni e ci sono altre organizzazioni veramente umanitari e fatte di volontari che non ricevono alcun aiuto economico.


Lasciamo libere queste persone di stare nel nostro paese ospitandoli in case alberghi senza alcuna restrizione almeno visibile pagando per loro 35 euro al giorno ovvero circa 1050 euro al mese e allo stesso tempo permettiamo che altri esseri umani, compresi i bambini che ci fanno tanta tenerezza, vivano nelle auto o in ricoveri di fortuna, siano costretti a cercare cibo nelle mense dei poveri per loro e i loro figli, persone giovani e anziane costrette ad andare a cercare cibo nella spazzatura alla fine dei mercati o anche peggio, sto parlando di persone italiane.


Emblematica una giovane coppia con una bambina che vive in auto accanto ad un immobile completamente ristrutturato che pochi giorni fa è stato destinato all'alloggio di immigrati.
Questo è razzismo nei confronti dei nostri concittadini, normalmente se ci sono delle difficoltà si aiuta prima i familiari, poi i parenti, gli amici a dopo gli estranei.


In questo momento sembra che mettiamo le poche risorse che abbiamo ad aiutare soltanto gli estranei, e non tutti visto che consentiamo che alcuni stiano in albergo e altri in rifugi di fortuna che chiamarli baraccopoli è un lusso, consentiamo che siano sfruttati dalla criminalità dai caporali e altro, facendo finta che noi italiani siamo tutti sistemati e non esista la povertà.
Il nostro è un paese dalle mille contraddizioni e della guerra tra poveri.

Per commentare devi registrarti
Registrandoti potrai inviare articoli e partecipare alla gestione del sito