Costituzione256x60OK

In Breve

30 residenti e 100 immigrati, questo è Saltino (FI)

Altro esempio del sistema di gestione degli immigrati nel nostro paese, a Saltino comune di Reggello (FI) sono piazzati già da mesi in uno stabile fatiscente 100 immigrati a fronte... Leggi tutto

il Mauro 06-04-2017 In Breve

La "giustizia" a discapito anziani

Oggi sul TG3 Toscana ho visto un servizio che mi ha lasciato allibito, Tg3 casa riposo autogestita. 13 famiglie di Arezzo in Toscana si sono autoorganizzate per gestire i propri anziani... Leggi tutto

il Mauro 06-04-2017 In Breve

Agenzie del lavoro nei campi di calcetto

Finalmente il governo ha una strategia per creare lavoro, organizzare tornei di calcetto. Nella prossima finanziaria saranno stanziati i soldi per organizzare tornei tra imprenditori e disoccupati, tutti i grandi manager... Leggi tutto

il Mauro 28-03-2017 In Breve

Respinta la mozione di sfiducia sul ministro Lotti

Ieri è stata votata la mozione individuale di sfiducia contro ministro Lotti, ovviamente la mozione è stata respinta in quanto la maggioranza ha fatto quadrato nei confronti del proprio il... Leggi tutto

il Mauro 16-03-2017 In Breve

Dopo sentenza Consulta, ricomincia il balletto legge elettorale

All'indomani della bocciatura della consulta e dell'uscita delle motivazioni ricominciano i balletti.Andiamo subito al voto con legge elettorale uscita da Consulta: ci si scorda del Senato che ha una legge... Leggi tutto

il Mauro 13-02-2017 In Breve

Italicum Sì Italicum No

Anche sull' italicum è iniziato un nuovo balletto "l'italicum è la miglior legge elettorale possibile" "L'italicum non si cambia" adesso invece il governo dice che è disposto a cambiarlo, ma... Leggi tutto

il Mauro 21-09-2016 In Breve

USL7 Siena - Richieste ticket dopo 7 anni

Asl siena sta inviando raccomandate per il recupero ticket non pagati  6/7 anni dopo la presunta erogazione della prestazione. Nell'avviso viene citato la data, ma non c'è alcun riferimento ne alla... Leggi tutto

il Mauro 20-08-2016 In Breve

Matteo Salvini contesta dichiarazioni Mattarella a Vinitaly

Matteo Salvini sta proprio stancando, fondamentalmente ormai da tantissimo tempo sento Salvini dire sempre le stesse cose, non una cosa di nuovo,non una strategia, non una visione globale del futuro... Leggi tutto

il Mauro 11-04-2016 In Breve

Immigrazione: l'Europa che non c'è.

È nelle difficoltà che si vede se una società regge oppure no.L'Europa alle prime difficoltà si sta sfaldando pezzo dopo pezzo, la massa di migranti che sbarcano in Grecia e... Leggi tutto

il Mauro 23-02-2016 In Breve

Case Un'annuncio  che viene ripetuto quasi tutti i giorni è "aboliremo  tasi per la prima casa" "aboliremo l'imu" questo fa tanto spot di memoria berlusconiana.
il governo Renzi, al pari dei suoi predecessori,  non ha a mio avviso una strategia complessiva per il futuro di questo paese,  naviga su singoli provvedimenti, slegati e privi di lungimiranza.
Vorrei vedere una strategia complessiva  rivolta al futuro, ragionata omogenea ed equa, non i singoli "ridurremo le tasse alle imprese" oppure "l'Italia è ripartita grazie alle nostre riforme" , ma un'analisi del sistema fiscale e del sistema Italia nel suo complesso e le proposte per razionalizzarlo, renderlo più equo e a dimensione di cittadino


Annunciare di abolire la tasi per la prima casa l'imu sui terreni agricoli, annunciare che verranno ridotte le tasse per le imprese annunciare annunciare ed ancora annunciare non serve praticamente niente.


Ritornando alla prima casa probabilmente sarebbe molto più equo inserire una  detrazione prima casa, cosa che esisteva ai tempi dell'Ici, se introduciamo una detrazione per esempio di € 200, è vero che di questa ne usufruiranno tutti, ricchi e poveri, ma se il povero paga 250 euro di tasi ne pagherà soltanto  50, se il ricco paga  1000 euro di tasi ne pagherà 800, forse questo è più equo che toglierla a tutti ed aiuterebbe sicuramente chi la tasi ha difficoltà a pagarla.
Tra l'altro molte persone economicamente benestanti hanno detto che preferirebbero pagare le tasi,  visto che il loro possono permetterselo,  e vedere altro fatto con i loro soldi .


In materia fiscale, e non solo,  ci vorrebbe  una visione molto più ampia anche se è molto più facile dire abolisco senza risolvere,  per esempio quello che tutti gli anni ritorna in auge è la riforma del catasto,  visto che case in centro storico risultano ancora come case popolari e con un valore di mercato a  900.000 euro  pagano  pochissimo, mentre case in periferia pagano di più anche se il prezzo di mercato è magari  150.000 euro.
Anche questo governo ha rimandato la discussione sulla riforma del catasto al prossimo anno.


Si dice che la riforma catasto una cosa complessa, molto lunga, bene ma se non si comincia mai si arriverà alla fine è ovvio che una riforma del catasto fatta a livello centrale è molto problematica mentre sarebbe molto più semplice e anche immediato dare in gestione il catasto e il relativi aggiornamenti  ai comuni, approntando soltanto un controllo a livello centrale.
I comuni sono quelli che conoscono il proprio territorio e se dobbiamo omogeneizzare valori catastali ai valori che di mercato chi meglio di loro, e possibile che interessi privati locali portino a delle storture,  è qui che entra deve entrare in ballo il controllo dello Stato  e  delle regioni e delle forze dell'ordine, con l'ausilio dei cittadini che devono segnalare le anomalie sul territorio.


Ci vuole anche una presa di coscienza di noi cittadini al senso civico,  quindi a non dare del furbetto ed ammirare l'evasore ma ad arrabbiarsi perché è un disonesto e ci ruba i soldi, l'intervento di noi cittadini  potrebbe fare tantissimo per sistemare il nostro paese.
Purtroppo il cittadino che denuncia l'abuso,  poi viene lasciato solo, non viene protetto, non viene difeso, non viene tenuto conto di quello che ha denunciato, di conseguenza continua a sopravvivere la politica de tira a campà .


Proprio oggi ho visto in televisione all'interno di un servizio una persona anziana a Roma che vive da sola in autobus, ha fatto l'abbonamento per poterci stare il più possibile e  va a mangiare a una mensa in una parrocchia in centro.
A questa persona dell'abolizione della tasi non glie ne frega niente,  forse meriterebbe soltanto di fare una vita dignitosa, ma di questo il governo non ne parla.
Tagliare la tasi sulla prima casa tutti è uno spot elettorale più che una manovra strutturale che allenti la pressione fiscale su chi ha meno e non su chi ha di più,  chi può è giusto concorra ad aiutare la signora che vive in autobus, rimettiamo l'essere umano al centro delle nostre attenzioni.


Non mi accusate di populismo, parola che và molto di moda, perché purtroppo, anche se se ne parla poco, ogni tanto e per sbaglio ci fanno vedere che ci sono italiani che vivono in auto ed in altre situazioni veramente terribili, mi ricordo di aver visto in televisione di una giovane coppia con una bambina che vive in auto vicino a un centro di accoglienza per immigrati a ribadire che, visto che sugli immigrati c'è chi ci guadagna li assistiamo e che gli italiani vadano a....

Per commentare devi registrarti
Registrandoti potrai inviare articoli e partecipare alla gestione del sito