Costituzione256x60OK

In Breve

30 residenti e 100 immigrati, questo è Saltino (FI)

Altro esempio del sistema di gestione degli immigrati nel nostro paese, a Saltino comune di Reggello (FI) sono piazzati già da mesi in uno stabile fatiscente 100 immigrati a fronte... Leggi tutto

il Mauro 06-04-2017 In Breve

La "giustizia" a discapito anziani

Oggi sul TG3 Toscana ho visto un servizio che mi ha lasciato allibito, Tg3 casa riposo autogestita. 13 famiglie di Arezzo in Toscana si sono autoorganizzate per gestire i propri anziani... Leggi tutto

il Mauro 06-04-2017 In Breve

Agenzie del lavoro nei campi di calcetto

Finalmente il governo ha una strategia per creare lavoro, organizzare tornei di calcetto. Nella prossima finanziaria saranno stanziati i soldi per organizzare tornei tra imprenditori e disoccupati, tutti i grandi manager... Leggi tutto

il Mauro 28-03-2017 In Breve

Respinta la mozione di sfiducia sul ministro Lotti

Ieri è stata votata la mozione individuale di sfiducia contro ministro Lotti, ovviamente la mozione è stata respinta in quanto la maggioranza ha fatto quadrato nei confronti del proprio il... Leggi tutto

il Mauro 16-03-2017 In Breve

Dopo sentenza Consulta, ricomincia il balletto legge elettorale

All'indomani della bocciatura della consulta e dell'uscita delle motivazioni ricominciano i balletti.Andiamo subito al voto con legge elettorale uscita da Consulta: ci si scorda del Senato che ha una legge... Leggi tutto

il Mauro 13-02-2017 In Breve

Italicum Sì Italicum No

Anche sull' italicum è iniziato un nuovo balletto "l'italicum è la miglior legge elettorale possibile" "L'italicum non si cambia" adesso invece il governo dice che è disposto a cambiarlo, ma... Leggi tutto

il Mauro 21-09-2016 In Breve

USL7 Siena - Richieste ticket dopo 7 anni

Asl siena sta inviando raccomandate per il recupero ticket non pagati  6/7 anni dopo la presunta erogazione della prestazione. Nell'avviso viene citato la data, ma non c'è alcun riferimento ne alla... Leggi tutto

il Mauro 20-08-2016 In Breve

Matteo Salvini contesta dichiarazioni Mattarella a Vinitaly

Matteo Salvini sta proprio stancando, fondamentalmente ormai da tantissimo tempo sento Salvini dire sempre le stesse cose, non una cosa di nuovo,non una strategia, non una visione globale del futuro... Leggi tutto

il Mauro 11-04-2016 In Breve

Immigrazione: l'Europa che non c'è.

È nelle difficoltà che si vede se una società regge oppure no.L'Europa alle prime difficoltà si sta sfaldando pezzo dopo pezzo, la massa di migranti che sbarcano in Grecia e... Leggi tutto

il Mauro 23-02-2016 In Breve

homosexuality symbolsI giudici di Strasburgo hanno condannato l’Italia per la violazione dei diritti di tre coppie omosessuali.

Secondo Strasburgo l’Italia deve adottare il riconoscimento legale per le coppie dello stesso sesso. La Corte europea dei diritti dell’uomo ha esaminato il ricorso di tre coppie omosessuali contro la possibilità di sposarsi in Italia o di vedersi riconoscere una unione civile. La Corte ha riconosciuto all’unanimità che vi è stata una violazione del’articolo 8 della Convenzione europea dei diritti umani, che regola il rispetto per la vita privata e familiare.

Questo ha fatto tornare alla ribalta del dibattito politico e dei media l'argomento sulle unioni fra coppie omosessuali.

In Senato, sono all'esame in commissione vari progetti di legge, alcuni presentati fin dal marzo 2013 e dimenticati vino a ora.

 Il governo ha garantito l'approvazione di una legge entro l'anno, sara vero? Cosa verrà legiferato, qualcosa di serio e funzionale o un compromesso, come ce ne sono stati tanti nel nostro paese, che non risolverà alcun problema ma ingarbuglierà ancora le cose? Staremo a vedere.

Premettendo che il matrimonio è un'unione esclusiva fra due persone di sesso diverso, quindi fra un uomo e una donna, ritengo che la coppia omosessuale debba avere tutti i diritti civili che ha una coppia eterosessuale.

Nel tempo sono state fatte molte proposte che non sono mai andate a buon fine, non possiamo,a mio avviso, considerarci un popolo civile al momento che in un modo o in un altro creiamo delle discriminazioni.


Nonostante tutto quello che si dica, gli omosessuali nel nostro paese subiscono delle discriminazioni, secondo me è arrivato, anzi è arrivato da molto tempo, il momento di dire basta.

La mia opinione è che una coppia omosessuale, trovando il modo per cui possa dichiararsi tale, debba avere gli stessi diritti civili di una coppia eterosessuale, per esempio riconoscimento al convivente del diritto all'assistenza sanitaria e penitenziaria, alle decisioni in materia di donazione degli organi, di trattamento del corpo e celebrazioni funerarie, al subentro nel contratto di locazione e la possibilità di concorrere alla successione legittima oltre ché doveri agli alimenti per un periodo proporzionale alla convivenza la reversibilità della pensione, e così via.

Ovviamente per quello che mi riguarda non sono daccordo a consentire l'adozione alle coppie di omosessuali.
Un figlio è generato da un uomo e una donna per cui ritengo che un bambino possa essere adottato soltanto da una coppia eterosessuale, visto anche il fatto che sono molto più numerose le coppie che vogliono un figlio in adozione che i bambini che possono essere adottati.

Voglio aprire una parentesi, sulle adozioni che ritengo devono essere velocizzate nel nostro paese, probabilmente affronterò questo problema in un altro articolo.

In conclusione, le coppie omosessuali devono poter, con un atto civile che non è assolutamente un matrimonio e và chiamato con altro nome, perché le parole contano, legalizzare la propria unione e godere dei diritti e doveri che la nostra società riconosce alle coppie unite in matrimonio, ad esclusione di quelli che riguardano i figli che, visto che in natura non possono essere concepiti, non possono essere adottati.

Non sono favorevole ad altro tipo di unione legale tra un uomo e una donna se non il matrimonio, quello che dovrebbe essere fatto è snellire le procedure di divorzio, in parte già snellite, che al momento sono ancora lunghe e dispendiose.
Il divorzio, se consensuale e in un matrimonio senza figli dovrebbe essere attuato in 3 mesi facendo una semplice dichiarazione in comune con allegato la divisione dei beni.
Se con figli dovrebbe essere attuato in 6 mesi con l'ausilio de tribunale dei minori, il tutto senza l'obbligo di avvocato e senza spese.

Esistono nel nostro paese persone, in particolare anziani anche dello stesso sesso anche non omosessuali, che convivono per poter sopravvivere, dividendo le spese dell'affitto delle bollete e altro così che in 2 possono riuscire ad andare avanti.
Quando uno dei due morirà, se è quello intestatario del contratto d'affitto l'altro verrà probabilmente sfrattato, all'altro verranno a mancare molti mezzi di sostentamento, forse dovremmo pensare a qualcosa anche per queste persone.

Per commentare devi registrarti
Registrandoti potrai inviare articoli e partecipare alla gestione del sito