Costituzione256x60OK

All'indomani della bocciatura della consulta e dell'uscita delle motivazioni ricominciano i balletti.
Andiamo subito al voto con legge elettorale uscita da Consulta: ci si scorda del Senato che ha una legge completamente diversa e che potrebbe, insieme alla Camera, non garantire un governo.


Ricordiamo che gli scienziati, convinti di vincere il referendum costituzionale, non avevano predisposto alcuna legge elettorale per il Senato.


Votiamo subito o a febbraio con:

  • Applichiamo legge attuale alla Camera anche al Senato
  • Modifichiamo la legge elettorale
  • Facciamo una nuova legge elettorale
  • Premio alla lista, no alla coalizione
  • Ecc. ecc. ecc.

Saltello di quì, saltello di là, ogni forza politica sta cercando di votare quando gli fa più comodo e con una legge a loro immagine fregandosene altamente delle necessità del paese.

Per commentare devi registrarti
Registrandoti potrai inviare articoli e partecipare alla gestione del sito